La forza dell’utopia. Giuseppe Parpagnoli sovversivo dal sindacato al buongoverno

Luigi Daga
La forza dell’utopia.
Giuseppe Parpagnoli sovversivo dal sindacato al buongoverno
Prefazione di Guglielmo Epifani
Ediesse, Roma 2004

Coloro che all’opinione pubblica benpensante appaiono rivoluzionari intransigenti e per la questura sono ribelli insofferenti delle leggi e delle regole dettate dalle classi dominanti, costituiscono il nerbo di quella classe di pubblici amministratori che ha contribuito alla crescita e al progresso della società italiana.

E’ la storia di tanti dirigenti del movimento operaio e democratico italiano, che diventano sindaci e presidenti di provincia passando con facilità e con assoluta competenza dalla difesa delle parti sociali più deboli alle rappresentanze degli interessi più generali delle popolazioni.

E’ il caso di Giuseppe Parpagnoli, che passerà dalla rivoluzione al giornalismo, dal sindacato all’amministrazione oculata degli enti locali, utilizzando l’esperienza acquisita nel rapporto con i lavoratori.