Fondo Remo Capone

Remo Capone è nato a Marino (Roma) il 15 novembre 1934. Ha svolto attività di traduttore e pubblicista. Con precedenti esperienze nel campo della ricerca poetica, nel 1993 ha vinto con un suo racconto il Primo Premio Lidense di poesia e narrativa inedite. Ha fatto parte del comitato di redazione della casa editrice Aelia Laelia di Parma ed è stato socio fondatore della cooperativa editoriale Stalker di Roma.

Dalla fine degli anni Settanta affianca alla scrittura (L’Animale, Roma 1977, Almanacco di Primavera, Roma 1992) la ricerca fotografica (Come il filo del ragno tra l’albero e il cielo, Roma 2003).

Alla fine degli anni Sessanta partecipa al movimento studentesco romano, in particolare al Collettivo della Facoltà di Lettere della Sapienza. In questo periodo raccoglie una quantità di volantini, ciclostilati, opuscoli, manifesti, giornali che nel febbraio 2006 decide di versare all’Archivio storico della Cgil di Roma e del Lazio.