Il sindacato nella storia d’Italia

Il sindacato nella storia d’Italia.
Movimento dei lavoratori e biografia nazionale
A cura di Giuseppe Sircana
Istituto della Enciclopedia Italiana, Roma 2008
p. 83

Il volume raccoglie gli atti del convegno di studi svoltosi a Roma nel 2006 in occasione del centenario della Cgil promosso dall’Istituto dell’Enciclopedia Italiana e dall’Archivio storico della Cgil di Roma e del Lazio “Manuela Mezzelani” in collaborazione con la Fondazione Giuseppe Di Vittorio, la Fondazione Giulio Pastore, l’Istituto di studi sindacali Archivio storico UIL, con il patrocinio del Senato della Repubblica e dellaCamera dei Deputati .Il libro, che si apre con le presentazioni del Direttore del Dizionario Biografico degli Italiani, Mario Caravale e del Segretario generale della Cgil di Roma e del Lazio Walter Schiavella, è incentrato su alcune tra le figure più significative nella storia del sindacalismo italiano.

Al saggio introduttivo di Adolfo Pepe su “Biografia e storia del sindacato”, seguono quelli di Carlo Vallaurisu“BrunoBuozzi, il sindacato e i problemi dell’economia”, di Francesco M. Biscione su “La Cgdl tra sindacalismo rivoluzionario e corporativismo: Gino Baldesi, Amilcare De Ambris e Ludovico D’Aragona”, di Piero Craveri su “Il contributo di Giuseppe Di Vittorio al sistema di relazioni industriali della Repubblica”, di Sergio Zaninelli su “Achille Grandi e Giovanni Gronchi dalla Cil al Patto di Roma”, di Giuseppe Sircana su “Luciano Lama, il sindacato e l’etica della responsabilità” e di Carlo Felice Casula su “Livio Labor e l’associazionismo dei lavoratori cattolici”.

Il volume si chiude con uno scritto del Segretario generale della Cgil Guglielmo Epifani.